Ferrino - Company Profile

Un’azienda nata da un’intuizione.

Torino, 1870: nel suo negozio di vernici, Cesare Ferrino sperimenta il primo procedimento industriale per produrre tele cerate. La Fiat le sceglie per le capote delle proprie auto, l’esercito italiano per le tende militari. Naturalmente, le prestazioni delle tele conquistano alpinisti ed esploratori: Ferrino diventa sinonimo di outdoor.

 

La qualità non è mai un dettaglio.

I prodotti Ferrino sono il frutto di una incessante ricerca tecnologica, di meticolose prove sul campo e di ascolto di chi li usa: tester e utilizzatori. Il tutto con un senso di artigianalità e di stile italiano, che renda ogni prodotto un prodotto di cui andare orgogliosi.

 

La qualità è certa. Anzi, certificata.

Ferrino ha ottenuto la certificazione UNI ISO 9001, che ne attesta una qualità a 360°. Dalla progettazione alla produzione. Un motivo di orgoglio per noi, una garanzia in più per i nostri clienti.

 

Outdoor senza confini.

Distribuita in circa 1200 punti vendita in Italia, Ferrino è presente in molti mercati esteri, con un export che rappresenta il 50% della produzione.

 

Andare oltre è nel nostro DNA.

Sperimentare, innovare, aprire nuove strade. Da sempre sono le caratteristiche del nostro brand, come evidenziato da conquiste e traguardi che hanno fatto epoca. Ieri come oggi, attraverso l’impegno e la passione delle famiglie Ferrino e Rabajoli, che si affianca a partire dagli anni ’70.

 

HighLab: per voi siamo pronti ad andare all’inferno.

HighLab è la punta di diamante della produzione Ferrino. Una linea che nasce da test “impossibili” fatti sul campo, nei luoghi più inospitali del pianeta. La qualità, elevatissima, ne è la prova. Ma questa, fatela voi.

 

Pronti a ogni emergenza.

Da oltre 50 anni Ferrino fornisce tende e accessori a organizzazioni governative e umanitarie attive in ogni parte del pianeta. Tra queste: Nazioni Unite, Caritas, Protezione Civile, e Corpo Nazionale di soccorso Alpino.

Codice di condotta

Nelle relazioni con i propri fornitori per la tutela dei lavoratori e delle condizioni ambientali di lavoro.

Ferrino ha intrapreso da diversi anni un’azione preventiva allo scopo di evitare il rischio che si vengano a determinare situazioni di sfruttamento del lavoro dei bambini.
Sebbene in azienda non si siano mai verificate situazioni di questo tipo, Ferrino rafforza la sua credibilità e la fiducia accordata dai suoi clienti come azienda seria ed sensibile ai problemi legati a un corretto sviluppo dei paesi a basso reddito e richiede ai propri fornitori l’adesione e la sottoscrizione di un accordo di autoregolazione che vieti di utilizzare lavoratori minori di anni 15, così previsto dalla convenzione n° 138 dell’Organismo Internazionale del Lavoro emanata a Bruxelles il 22/09/1997.
Tale convenzione prevede un codice di condotta che proibisce il lavoro forzato, il lavoro dei bambini al di sotto dei 15 anni, proibisce la discriminazione in base a criteri di razza, religione, credo politico o stato sociale e garantisce il diritto dei lavoratori di costituire sindacati ed organizzazioni.