Jovica Spajić

Jovica Spajić

Category: Running
Date of birth: 25/01/1987
Country: Serbia

Follow me: 

About

About

Jovica Spajić è nato in un piccolo villaggio vicino a Priboj - una città circondata da magnifiche montagne e il fiume Lim. Ha trascorso la sua infanzia e la prima giovinezza crescendo in una delle zone più pittoresche della Serbia, dove i valori tradizionali del popolo bonario, senza macchia per lo sviluppo della civiltà, sono stati preservati. Il luogo sorge dalle fondamenta di una piazza medievale e di un'alta fortezza, eredità di un'antica città, costruita per difendere e salvaguardare un monastero. Jovica è cresciuto in questo luogo convinto dei valori che la sua modesta famiglia, i suoi dintorni più vicini e lo spirito storico del suo paese gli hanno instillato.

In cerca di sè stesso, continua la sua formazione a Sremska Kamenica e, dopo essersi diplomato alla scuola superiore degli Affari Interni, torna nella sua città natale, dove lavora fino al 2008 come ufficiale di Polizia nella stazione di di Priboj. Lo stesso anno, arriva nella capitale e diventa membro dell'Unità Speciale Antiterrorismo (SAJ) presso il Ministero degli Affari Interni della Repubblica di Serbia.

È cintura nera di Ju-jitsu e Judo. Ha gareggiato in Cross Fit e ha conseguito risultati eccezionali in tutte le discipline. Dal 2012 è membro della squadra Serba di Ultra maratone e ha rappresentato il suo paese nelle gare di durata più significative del mondo.

Migliora e acquisisce costantemente conoscenze e abilità attraverso corsi continui e formazione in alpinismo, free climbing, paracadutismo, sopravvivenza in condizioni estreme, topografia e nutrizione. È eccezionalmente tattico, mentalmente e fisicamente allenato.

Tutta l'esperienza gli ha permesso di intraprendere le più grandi e estreme avventure che un corpo umano possa sopportare. Sceglierà con cura le più grandi e impegnative gare del mondo a cui partecipare. Nel 2012, la sua versatilità, prontezza, motivazione e una profonda fiducia in se stesso lo portano alle gare ultratrail più esigenti del mondo dove diventa uno dei migliori corridori di ultramaratonona nel mondo. La cosa eccezionale di lui è che è un vero concorrente, ma soprattutto muove i propri limiti nella lotta con il suo rivale più forte: sè stesso.

Nel 2014, ha partecipato alle 24 ore di gara e 100 km alla IAU Ultramarathon che si è svolta a Palic, in Serbia. Ha battuto il record nazionale della Serbia in 24 ore di gara con 222.221 km.

Nel 2014, ha gareggiato con i migliori corridori di ultramarathon in "Icarus Florida Ultra Fest", una gara di sei giorni su una pista certificata. Era secondo assoluto e primo nella sua categoria di età con un nuovo record nazionale di 682,3 km. http://www.icarusfloridaultrafest.com/

Nel 2015, ha terminato una leggendaria gara "Badwater" nella Death Valley, negli Stati Uniti. Ha corso 217 km di ultramaratona estrema e ha ottenuto l'8 ° posto assoluto e il 2 ° posto nella categoria di età.

Nel 2016, ha partecipato alla Coppa del mondo "World Trophy" ad Atene. Ha vinto la gara di 6 giorni e stabilito un nuovo record nazionale di 702 km.

Nel 2016 ha vinto "La Ultra - The High" sull'Himalaya e ha battuto un record da molto tempo. La corsa è lunga 333 km e si svolge nella parte indiana dell'Himalaya ad un'altitudine media di 4.800 m.

Nel 2017, ha preso parte a un leggendario "lago TAHOE" in California, l'ultimo habitat degli indiani Navaho nel parco nazionale Homewood. Ha concluso la gara lunga 340 km come 4 ° assoluto.

Nel 2017, ha anche partecipato a una leggendaria gara "Jungle Marathon", l'ultima edizione della gara ed entra nella storia come il vincitore della più dura ultramaratonima del mondo.

Ha anche preso parte alla gara Namibia 2017 (4 Desert organization) - 250 chilometri di Ultramaraton nel deserto della Namibia, secondo in classifica generale.

Poi ha partecipato alla 240 km di Endurance Run Moab, Moab, Utah, USA - la più lunga (quasi 400 chilometri) e una delle più difficili gare "trail" negli Stati Uniti - secondo posto assoluto.

Nel 2019 ha partecipato all'Arrowhead 135 - una corsa invernale estremamente impegnativa nel Minnesota del Nord (International Falls - "ghiacciaia della nazione", USA) e uno degli eventi di resistenza più duri sul pianeta (la temparatura durante la corsa scende sotto i -50 gradi) - il primo posto nella "foot division".
Mission

Mission

" Ultramarathon e progetti relativi alle gare di endurance estreme rappresentano per me un intero" mosaico "di una vasta gamma di conoscenze e abilità: risveglia in me questo spirito creativo e avventuroso e inizio a sognare le parti lontane del Pianeta. Quando li raggiungo, sento una gioia immensa nel tuo cuore e nell'anima, divento il ​​protagonista di una storia straordinaria, che non è solo corsa, ma molto più profonda e più ampia. Questo sport ti dà la possibilità di mostrarti personalmente, sia negli aspetti fisici che sociali. Negli ultimi anni sono in qualche modo profilato come un atleta che ama correre in alcuni degli ambienti più esigenti del mondo e scelgo gare dove potrei usare alcune delle mie abilità che ho appreso nel mio lavoro presso l'Unità Antiterroristica Speciale - SAJ. Durante questi "viaggi" sperimenterai tutto ciò che "Madre Natura" potrebbe proiettare sui protagonisti di questi eventi unici ed epici: il caldo del deserto, la sabbia, le strade sporche, canyon, valichi fluviali, montagne, foreste, fango, neve, ghiaccio, radici, pioggia, vento forte. Gli atleti devono trovare un modo per sopravvivere alla "battaglia" con le condizioni meteorologiche e gli elementi, la distanza, la privazione del sonno e altri fattori che potrebbero determinare il risultato finale. Ultramarathon e gare di endurance estreme rappresentano una simbiosi di tutto ciò che rende gli ultras allo stesso tempo belli e pericolosi. Durante questi "capitoli della vita" e avventure epiche, vivrai momenti indimenticabili pieni di emozioni diverse, un sacco di "alti e bassi", lacrime e sorrisi, ed è necessario avere oltre alla preparazione fisica eccezionale, anche la stabilità mentale , resistenza allo stress, la capacità di muoversi per giorni con assunzione di cibo e fluidi minimi a temperature comprese tra -50 e +50 gradi, senza dormire .... In Serbia, molti giovani seguono i miei risultati. Li ha ispirati e cercano di realizzare i loro sogni ... "- Jovica

Prodotti suggeriti dal nostro ambassador