Dal 13 al 26 agosto compresi gli ordini non potranno essere processati. Le spedizioni ripartiranno regolarmente a partire dal 27 agosto.
1870

Tutto inizia in un negozio di vernici, a Torino.
Cesare Ferrino ha un’intuizione rivoluzionaria: impermeabilizzare i tessuti. Il successo è immediato, in tutta italia.

1890

Dal tessuto alla manifattura le prime tende in dotazione a esploratori e alpinisti ma l’azienda annovera tra i suoi clienti anche la neonata Fiat: si dice che lo stesso senatore Giovanni Agnelli uscì dal laboratorio Ferrino con una “capote” sottobraccio.

1910

Sono gli anni dell’alpinismo leggendario. Tecnologia e ricerca portano Ferrino a diventare parte essenziale di queste grandi imprese. Nasce la tenda Cervino: la prima di serie.

1937

La tenda Neghelli entra nel mito: il missionario, geografo ed esploratore Alberto Maria De Agostini la utilizza nelle sue spedizioni in Patagonia e Terra del Fuoco.

1940

La tecnologia Ferrino conquista nuovi primati. Nasce la tenda alpina: grazie al telo esterno in Triplex, resiste a tutti i venti, anche quelli estremi.

1960

Nasce una nuova cultura: vivere all’aria aperta, “on the road”. Ferrino è il punto di riferimento naturale per un’intera generazione.

1973

Ferrino è sempre al fianco dei pionieri, con la tenda isotermica Afghan:, che pesa solo 7,4 kg.

Negli anni successivi nasce Trekking, una tenda a cupola progettata sullo studio delle volte geodetiche.

1986

Reinhold Messner è il primo uomo ad aver scalato tutti gli 8mila del Pianeta, completando imprese storiche, come la scalata del Gasherbrun e del Lhotse. 

Ferrino ha accompagnato Messner nella preparazione delle sue imprese, fornendogli una tenda all'avanguardia e investendo in ricerca e sviluppo, per essere il primo Brand ad aver scalato le 14 vette più alte della Terra. 

Grandi esploratori e Ferrino: da sempre una formula che porta lontano.

1994

Presso il rifugio Quintino Sella, sul Monte Rosa, a 3585 nasce HighLab: un laboratorio permanente in alta quota.

Per le prove di nuovi materiali e prototipi. Un campo di prova decisivo per testare ogni materiale in condizioni d’uso, soprattutto le più impegnative.

1997

Borge Ousland attraversa l’antartide sugli sci: 2854 km. La tenda Ultima gli permette di sopravvivere in questo inferno bianco.

1998

Carla Perrotti riesce a sopravvivere per 24 giorni nel deserto cinese del Taklimakan grazie alla tenda Ultima, frutto della lunga collaborazione tra la documentarista e l’azienda.

2002

Ferrino progetta per Mike Horn la tenda M.L.H Evolution, testandola nella galleria del vento Mercedes.

Mike la usa per attraversare in solitaria l’Antartide: 20.000 km in 20 mesi, tra i -15 e – 70 gradi centigradi.

2004

50 anni dopo, rivive la mitica spedizione sul K2. Quando Silvio Mondinelli esclama “siamo in vetta!”, Ferrino è con lui e con tutta la spedizione, in qualità di sponsor tecnico.

2006

Cueva de los crsitales, Messico: Ferrino partecipa con La Venta al progetto Naica, tre anni di esplorazioni in un ambiente “impossibile” per alta temperatura e umidità. E lo fa con Tolomea, una tuta che consente di sopravvivere 80 minuti dove l’uomo ne sopravviverebbe pochissimi.

2007

Ferrino è al fianco di Gnaro Mondinelli, secondo italiano dopo Messner a scalare tutti e 14 gli 8mila del Pianeta senza ossigeno supplementare.

L'anno in cui Gnaro sale in cima al Broad Peak, completando la sua impresa,  nasce l’High Lab Pro team, composto dai migliori professionisti della montagna, guide alpine e istruttori del soccorso alpino.

Un team di professionisti al fianco della azienda per testare e migliorare i prodotti insieme ai tecnici di HighLab. 

2008

Ferrino acquisisce lo storico marchio Baldas, sinonimo di racchette da neve di qualità.

L'azienda porta in casa la produzione di ciaspole 100% Made in Italy.

2009

L'associazione di esplorazioni geografiche e speleologiche La Venta, partner di Ferrino dal 2000, esplora la grotta di Naica in Messico, un luogo dalla temperatura media di 48 °C, con un'umidità quasi al 100%.

Ferrino fornisce a La Venta Tolomea, la tuta altamente tecnica, capace di resistere alle condizioni infernali della grotta dei cristalli giganti.

In seguito a questa impresa, Ferrino entra nel mercato dell’abbigliamento tecnico outdoor con la creazione della prima collezione di abbigliamento HighLab uomo/donna.

2010

E’ il 140° anniversario. Una data storica per l’azienda, che condivide ogni conquista attraverso la multicanalità.

Il logo si rinnova: minimale, impressivo, originale.

E soprattutto coerente con i valori del brand.

2012

Ferrino festeggia i primi 20 anni di La Venta, l’associazione di esplorazione geografica e speleologica che ha compiuto imprese “impossibili” nei luoghi più ostili del pianeta.

Un’esperienza unica, che ha contribuito alla nascita e allo sviluppo dei più prestigiosi progetti e prodotti Ferrino.

2013

Ferrino decide di creare una linea di abbigliamento pensata per l'arrampicata e il boulder, rivolgendosi soprattutto ai giovani. 

Grazie alla collaborazione con campione di arrampicata sportiva Marzio Nardi nasce il marchio RockSlave, con i suoi prodotti dalla qualità eccellente e dal design fresco, giovane e street.

2014

Nasce Full Safe, il primo zaino sul mercato che integra i principali sistemi di sicurezza in caso di valanga: respiratore AirSafe, l'Air Bag e il riflettore RECCO.

Ricerca ed innovazione in un unico zaino pensato per il freeride e l'alpinismo invernale, che nasce dalla collaborazione dello staff tecnico di Ferrino con il Soccorso Alpino e il Centro di medicina di Montagna della Valle d’Aosta.

2015

Con il successo dell’ascensione sul Communism Peak, il nostro ambassador Cala Cimenti è il primo italiano a fregiarsi del titolo “Snowleopard”, prestigiosa onorificenza della Federazione Alpinistica Russa, riservato agli scalatori che hanno conquistato tutti i cinque picchi di 7000 metri e oltre che si trovano nella ex Unione Sovietica.