Dal 13 al 26 agosto compresi gli ordini non potranno essere processati. Le spedizioni ripartiranno regolarmente a partire dal 27 agosto.

MAYBE INSEGUENDO LO SNOWLEOPARD: IL DOCUMENTARIO

Un breve documentario ideato e prodotto da Pillow Lab, in collaborazione con Ferrino e Cébé, che racconta il progetto dell’alpinista piemontese Carlalberto ‘Cala’ Cimenti e la sua esperienza nei territori selvaggi dell’Ex Unione Sovietica. 

Il documentario “Maybe inseguendo lo Snowleopard” è stato visto nelle sale cinematografiche dei più rinomati Festival della Montagna tra cui l’Adventure Outdoor Fest di San Candido, gli Adventure Award Days di Arco, il Milano Montagna Fest e il Banff  Mountain Film Festival World Tour ITALY

MAYBE inseguendo lo snowleopard

Cala ospite alla prima serata del BANFF Mountain Film Festival World Tour ITALY a Torino il 13 Febbraio 2017 – Ph. Matteo Bagnasacco

Dopo tanti chilometri e numerose serate in cui lo stesso Cala ha raccontato la sua avventura, ora è giunto il momento di condividere il documentario completo, 15 minuti con il protagonista “inseguendo lo Snowleopard”.

 

MAYBE – Inseguendo lo Snowleopard from Pillow Lab on Vimeo.

 

La storia

Carlalberto ‘Cala’ Cimenti è un alpinista e viaggiatore che, stanco delle esperienze Himalayane, ha deciso di dedicarsi a nuovi orizzonti inseguendo l’onorificenza Snowleopard conferita a chi raggiunge la vetta di tutte e cinque le montagne sopra i 7.000 m presenti sul territorio dell’ex Unione Sovietica.

Alla base del progetto una grande voglia di scalare e sciare ma soprattutto condividere esperienze con culture sconosciute e instaurare nuove amicizie che solo l’alta quota sa consolidare.

Dopo due anni e quattro cime dal primo viaggio, Cala si trova alla vigilia della spedizione al Communism Peak che potrebbe coronarlo primo Snowleopard italiano.

 

La Produzione

Pillow Lab ha voluto fotografare la vigilia della partenza di Cala per l’ultima spedizione dedicata al progetto cercando di analizzare gli anni di sforzi, avventure e incontri fatti lungo il percorso.

Ne emerge un alpinismo umano fatto di avventura, sacrificio e lontano dai riflettori, che ha visto Cala come protagonista impegnato anche nella professione di “cameraman” – tutte le immagini in spedizione, infatti, sono state realizzate da lui.

Snowleopard


Il Risultato Alpinistico

Il 19 agosto alle ore 11:17 Carlalberto ‘Cala’ Cimenti ha raggiunto con successo la vetta del Communism Peak diventando così il primo italiano della storia a ricevere l’onorificenza Snowleopard e il primo al mondo a scendere da questa vetta con gli sci ai piedi.

maybe inseguendo lo snowleopard

Cala sulla cima del Communism Peak – Ph Felix Berg


Postato a Marzo 2017